Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico

Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico - Laura Faranda | Jonathanterrington.com

...tale. Si parte dalla Grecia omerica. Assumendo il repertorio mitico come "encyclopedia tribale" di norme, saperi, valori, i Greci si avviavano verso nuovi modelli e nuovi equilibri produttivi e riproduttivi ... Dee e donne dell'antico Mediterraneo - A X I S m u n d i ... . Dee, regine ... "Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico" di Laura Faranda. 05/03/2018 0. Continua a leggere "Il soffio degli antenati. Immagini e proverbi africani" di Marco Aime. 15/11/2017 0. Continua a leggere "La depressione è una dea" di Donatella Puliga. 05/11/2017 0. Viaggi di ritorno. Itinerari antropologici nella Grecia antica, Libro di Laura Faranda. Sconto 5% e Spedizio ... Dee e donne dell'antico Mediterraneo - A X I S m u n d i ... . 15/11/2017 0. Continua a leggere "La depressione è una dea" di Donatella Puliga. 05/11/2017 0. Viaggi di ritorno. Itinerari antropologici nella Grecia antica, Libro di Laura Faranda. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Armando Editore, collana Antropologia culturale, brossura, data pubblicazione settembre 2009, 9788860815385. Hai cercato: mediterraneo. ... Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico. Autore Laura Faranda, Anno 2018, Editore Armando Editore. € 15,00. ... Informativa sulla garanzia legale di conformità Informativa sul diritto di recesso Informativa sul RAEE. Accedi a Libraccio.it. Sei un nuovo cliente? Registrati. Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico. Laura Faranda edito da Armando. Libri-Brossura. Disponibile. Aggiungi ai desiderati. 15, 00 ... Tra le sue pubblicazioni: Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico , Armando, Roma 2017; La signora di Blida. Suzanne Taïeb e il presagio dell'etnopsichiatria , Armando, Roma 2012; Viaggi di ritorno. Nell'ambito di "Tindari Festival 2018", sabato, alle 19,30, nella biblioteca comunale di Villa Pisani, sarà presentato il libro di Laura Faranda, professore ordinario di Antropologia Culturale dell'Università "La Sapienza" di Roma, "Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico". Patti - Con la presentazione di testi particolarmente inerenti la nostra cultura autoctona, prosegue l'avvincente "spazio libri" inserito nell'organizzazione del Tindari Laura Faranda, professore ordinario di Antropologia culturale all'Università di Roma "Sapienza", si è dedicata a studi di antropologia del mondo antico e di antropologia simbolica, con particolare attenzione al rapporto tra corpo, identità di genere e linguaggio delle emozioni. Altri interessi e percorsi di ricerca hanno riguardato l'antropologia dei processi migratori, l ... Scopri Anime assenti di Faranda, Laura: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Itinerari critici per un'etnopsichiatria radicale (2014), Anime Assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico (2017). Nelle nostre edizioni ha pubblicato con Bruno Callieri Medusa allo specchio. Maschere fra antropologia e psicopatologia (2001). Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico. di Faranda Laura |-Armando Editore (febbraio 2018) Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi. Il libro di Germania è un'ottima scelta per il lettore. Cerca un libro di Germania in formato PDF su kassir.travel. Qui puoi scaricare libri gratuitamente!...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Laura Faranda
DIMENSIONE
3,4 MB
NOME DEL FILE
Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico.pdf

DESCRIZIONE

Il volume si propone come un viaggio nel corpo femminile, in un Mediterraneo da intendere come luogo di incubazione antropologica di alcune categorie del pensiero occidentale. Si parte dalla Grecia omerica, nella quale la parola mitica è ancora avvertita come statuto etico e mimetico di una collettività a "oralità primaria", vale a dire sottomessa a un principio di trasmissione del sapere coerente con una comunità non ancora alfabetizzata. Assumendo il repertorio mitico come "enciclopedia tribale" di norme, saperi, valori, i Greci si avviavano verso nuovi modelli e nuovi equilibri produttivi e riproduttivi, ripensavano la sfera domestica e la vita sociale secondo l'inaugurale equilibrio androcentrico, più funzionale (rispetto agli echi di un diritto materno) e decisamente speculare all'espansione di una solida sedentarietà cerealicola. Dee, regine, vergini, vittime e vestali, signore e prigioniere di una storia che non oppone resistenze al linguaggio del mito, le donne greche - consegnate alle metafore di un corpo che evoca il tema della nascita, del nutrimento, dell'eros, del silenzio o della voce - ci immettono in un viaggio antropologico tra mito e storia, in un gioco sempre possibile di simbiosi tra passato e presente; ci ricordano che "in principio era l'oggi", ovvero che il passato riaffiora costantemente e nutre, rigenera, riconfigura il presente, indicando a chi sa intenderne la pregnanza nuove piste e nuovi terreni di investimento sul futuro.

Ti piacerebbe leggere il libro?Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Laura Faranda. Leggere Anime assenti. Sul corpo femminile nel Mediterraneo antico Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI