Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra

Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra - Mirko Grasso | Jonathanterrington.com

...estavano ancora i maggiori detentori delle migliori e più fertili terre ... Il Primo Dopoguerra In Italia: Riassunto - Riassunto di ... ... . Mussolini volle anche portare la quasi parità fra la sterlina ... Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra Grasso Mirko edizioni CLUEB collana Passato futuro , 2012 Ernesto Rossi (1897-1967) è stato uno dei più significativi e poliedrici intellettuali italiani. Un primo elemento riguarda l'espansione della burocrazia. Un primo allargamento significativo se ne era avuto durante il periodo ... Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra - CLUEB ... . Un primo allargamento significativo se ne era avuto durante il periodo giolittiano. Nel primo dopoguerra, con le riforme introdotte da De Stefani nel 1923 si era tentato di arrestarla e nello stesso tempo di introdurre una rigida disciplina della carriera. il mondo nel primo dopoguerra La Russia Dopo la morte di Lenin (21 gennaio 1924), nella Russia comunista si contrapposero due linee politiche, rispettivamente sostenute da Stalin e da Trockij. Il rapporto con il Sud di Ernesto Rossi ha avuto un ruolo fondamentale nella sua formazione politica e culturale. Questo aspetto poco noto del grande economista è messo in luce in Ernesto Rossi e il Sud d'Italia nel primo Dopoguerra edito da Clueb da Mirko Grasso. Róssi, Ernesto. - Pubblicista e uomo politico (Caserta 1897 - Roma 1967). Volontario nella prima guerra mondiale, antifascista, dopo il delitto Matteotti pubblicò, con i fratelli Rosselli e G. Salvemini, il foglio clandestino Non mollare!. Costretto all'espatrio in Francia, tornò in Italia dopo pochi mesi e si dedicò all'insegnamento, impegnandosi contemporaneamente nell'organizzazione del ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Mirko Grasso
DIMENSIONE
8,59 MB
NOME DEL FILE
Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra.pdf

DESCRIZIONE

Ernesto Rossi (1897-1967) è stato uno dei più significativi e poliedrici intellettuali italiani. Antifascista, studioso di economia, manager pubblico, storico e giornalista, Rossi ha assunto un ruolo centrale nel dibattito politico e civile dell'Italia dagli anni della lotta al fascismo al boom economico. Nella sua complessa attività trova anche posto l'impegno per il Sud Italia. Come scrive Simone Misiani nella prefazione al libro: "Il volume di Mirko Grasso colma una lacuna importante della biografia intellettuale di Ernesto Rossi, ci restituisce un resoconto dettagliato dell'incontro con il Mezzogiorno avvenuto nel primo dopoguerra e apre un interrogativo sulla matrice meridionalista della sua scelta antifascista e più in generale del pensiero politico di Rossi. Il merito di questa opera non è soltanto aver raccolto, sistemato e contestualizzato questa pagina della vita intellettuale, piuttosto nell'esser riuscito a far emergere il legame tra l'impegno meridionalista con la scelta antifascista e l'adesione al movimento di 'Giustizia e Libertà'. Il dibattito degli ultimi decenni ha trascurato il tema della questione meridionale ritenuto, a torto, ambito di interesse regionale e comunque secondario rispetto ai grandi eventi del Novecento. Queste pagine contraddicono questo assunto e il loro peso deve indurre ad una più generale rilettura del pensiero politico di Ernesto Rossi".

Ti piacerebbe leggere il libro?Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Mirko Grasso. Leggere Ernesto Rossi e il sud Italia nel primo dopoguerra Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI