Aggressività femminile (L')

Aggressività femminile (L') - Marina Valcarenghi | Jonathanterrington.com

...minile scritto da Marina Valcarenghi, pubblicato da Bruno Mondadori in formato Copertina rigida Un capitolo a parte meriterebbe lo studio e l'approfondimento dell'aggressività femminile: giovani donne arrabbiate che utilizzano la violenza come unica valvola di sfogo, ecc ... L' aggressività femminile ... . In questo articolo, forte della mia esperienza come psicologo a Prato , proverò a raccontarvi cosa significa essere aggressivi , quali sono le cause dell'aggressività e come curare l'aggressività . L'aggressività femminile Marina Valcarenghi. Un'acuta indagine dell'aggressività femminile e dei sintomi che questa artificiale repressione produce nel tentativo di proteggere con efficacia l'identità soggettiva della donna. Ordine di scuola Università, Varia e Prof ... La violenza indicibile. L'aggressività femminile nelle ... ... . L'aggressività femminile Marina Valcarenghi. Un'acuta indagine dell'aggressività femminile e dei sintomi che questa artificiale repressione produce nel tentativo di proteggere con efficacia l'identità soggettiva della donna. Ordine di scuola Università, Varia e Professionale - Varia. E se a riceverlo è un uomo, accende un'aggressività cieca rivolta in generale a tutto il genere femminile, rischiando di alimentare il fenomeno della violenza sulle donne che riempie ormai le ... L'aggressività femminile è invece tutt'altro che rara, e se esiste un generale consenso sul fatto che gli uomini mostrino livelli più elevati di aggressione fisica rispetto alle donne, è pur vero che le differenze risultano essere piccole e moderate, evidenziando che anche le donne possono essere promotrici del comportamento aggressivo. L' aggressività femminile, Libro di Marina Valcarenghi. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Mondadori Bruno, collana Economica, brossura, data pubblicazione gennaio 2008, 9788861591707. Nel terzo capitolo, si affronta l'origine della rimozione dell'aggressività attivando una vera e propria indagine psicosociale; mentre nel quarto capitolo, la repressione del desiderio, si esplora come mai il deficit aggressivo femminile non è stato riconosciuto e studiato dai padri fondatori della psicoanalisi e le questioni aperte dalla repressione del desiderio e dell'aggressività femminile. Eccoci pronte per il prossimo workshop al femminile che ha come tema ancora l'aggressività. Scelgo di riproporre questo tema in quanto è un argomento molto vasto, che ogni volta ci coinvolge e coinvolge diversi lati di noi stesse, da esplorare, approfondire, accogliere e integrare. Aggressività femminile (L') by Marina Valcarenghi pubblicato da Mondadori Bruno dai un voto. Prezzo online: 9, 50 € 10, 00 €-5 %. 10, 00 € disponibile Disponibile. 19 punti carta ... Perché, storicamente, l'aggressività di noi donne ha avuto risvolti differenti rispetto all'aggressività degli uomini; ossia, si è trovata spesso stereotipata, bloccata e condizionata da una cultura di riferimento basata su modelli prevalentemente maschili, dando luogo allo sviluppo di sindromi psicosomatiche tipicamente femminili (dall'isteria di un tempo ai disturbi alimentari di oggi ... L'aggressività femminile può derivare, secondo me, anche dalla mancanza di convincimento delle proprie idee. Per convincersi quindi di aver ragione, usano l'arma dell'aggressività, specialmente verso il maschio e specialmente quando si trovano in gruppo, in modo da avvalorare la loro tesi di superiorità, che non troverebbe altrimenti nessun fondamento. A questo proposito, è uscito un interessante articolo sul Daily Mail il 14 settembre 2016 che affronta l'argomento dell'aggressività femminile e che riporta una serie di testimonianze di donne in "preda" ad una dilagante rabbia, che sembra essere il lato oscuro della parità di genere....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Marina Valcarenghi
DIMENSIONE
11,57 MB
NOME DEL FILE
Aggressività femminile (L').pdf

DESCRIZIONE

Sembra essere successo qualcosa in tempi molto lontani che ha indotto la compressione dell'aggressività non di una ma di tutte le donne, qualcosa che potrebbe essere una mutazione istintiva legata a uno stato di necessità, forse a esigenze conservative della specie. I sintomi di questa artificiale repressione si esprimono in comportamenti deficitari o eccessivi come: autolesionismo, abitudine al lamento, senso di colpa, dipendenza, insicurezza o ansia di controllo, prepotenza e atteggiamenti insofferenti e collerici. L'istinto aggressivo femminile è ammalato perché non riesce a esprimere una conveniente autodifesa dello spazio fisico, psichico e sociale e non risulta quindi capace di affermare e proteggere con efficacia l'identità soggettiva. Affrontando l'antico stato di necessità, riconoscendo il dolore per una lontana e comune ferita all'istinto e collegando quella ferita ai sintomi di oggi, diventa progressivamente possibile riscoprire l'energia aggressiva e con essa il desiderio e la capacità di affermare quella forma del pensiero e del sentimento che costituisce il modo femminile di stare nel mondo, un modo ancora in larga misura sommerso, ormai necessario non solo all'equilibrio della personalità femminile, ma forse anche alla salvezza del genere umano.

Ti piacerebbe leggere il libro?Aggressività femminile (L') in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Marina Valcarenghi. Leggere Aggressività femminile (L') Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI