La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale

La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale - Marta Vignola | Jonathanterrington.com

...)industriale, Libro di Marta Vignola. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro ... La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post ... ... . Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Meltemi, collana Democrazie e conflitti, brossura, data pubblicazione settembre 2017, 9788883537516. Scopri La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale di Marta Vignola: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Acquista online il libro La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)indust ... La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post ... ... . Acquista online il libro La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale di Marta Vignola in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Tutta la fabbrica tarantina e il suo rapporto con la città si ritrovano in un libro edito da Meltemi (Milano 2017) che racconta appunto de "La Fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post) industriale" della ricercatrice Marta Vignola. Una recensione a "La fabbrica. Memoria e narrazione nella Taranto (post)industriale" di Marta Vignola, edito da Meltemi.. La fabbrica è un ulteriore tassello di quell'esercizio critico sulla storia dell'industrializza...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Marta Vignola
DIMENSIONE
3,85 MB
NOME DEL FILE
La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale.pdf

DESCRIZIONE

La retorica sviluppista si è conclusa, il mito della società industriale si è consumato. Ma cosa resta? La situazione attuale non è un "dopo l'industrializzazione", ma un convivere con i suoi resti e le sue eredità. La storia di Taranto ci parla di capitalismo e modernizzazione, memoria sociale e identità collettiva, diritti umani e ambiente. Una città che ha "subito" lo sviluppo dalla fine dell'Ottocento con l'insediamento dell'Arsenale e della marina militare, e poi agli inizi degli anni sessanta con la costruzione del polo siderurgico Italsider, oggi Ilva. In entrambi i casi si è trattato di una forma di colonialismo industriale ed eterodiretto dallo Stato con il beneplacito dei gruppi economici e delle élite politiche locali. Taranto rappresenta il naufragio di un modello di sviluppo novecentesco che ha sacrificato non soltanto paesaggi ma vite umane - "morti di progresso" - per il sogno mai compiuto di una crescita economica, culturale e sociale. Presentazione di Paolo Jedlowski.

Ti piacerebbe leggere il libro?La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Marta Vignola. Leggere La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI