Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 ad oggi

Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 ad oggi - Gian Carlo Ferretti | Jonathanterrington.com

...licati), Passignano sul Trasimeno (PG), Aguaplano-Officina del libro, 2015; 5) Aldo Manuzio e la nascita dell'editoria, a cura di R ... Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana ... ... . Montinaro, Firenze, Olschki, 2019; Acquista l'ebook 'Siamo spiacenti' su Bookrepublic. Facile e sicuro!! ... Descrizione. L'ultimo secolo dell'editoria italiana (dal 1925 a oggi) visto da una prospettiva del tutto inedita: attraverso i rifiuti, ciò che rimane fuori, più o meno temporaneamente, dai cataloghi. Sono da ricordare: Il mercato delle lettere (1979 e 1994), Il best seller all'italiana (1983 e 1993), Storia dell'editoria letter ... Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana ... ... . Sono da ricordare: Il mercato delle lettere (1979 e 1994), Il best seller all'italiana (1983 e 1993), Storia dell'editoria letteraria in Italia. 1945-2003 (2004), Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 a oggi (2012), una serie di saggi su editori e letterati-editori, e, con Stefano Guerriero ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Gian Carlo Ferretti
DIMENSIONE
7,35 MB
NOME DEL FILE
Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 ad oggi.pdf

DESCRIZIONE

Una storia dei rifiuti editoriali in Italia che integra, corregge o contraddice la storia dei libri pubblicati. Una controstoria, dagli anni venti a oggi, che viene gui raccontata per la prima volta in modo organico, con riferimento particolare alla narrativa italiana contemporanea. Un percorso istruttivo e avventuroso, che si sviluppa attraverso notizie e testimonianze, riflessioni e aneddoti, con tante piccole e grandi scoperte: dalle rinunce preventive autocensorie nel Ventennio fascista, a una lunga serie di rifiuti espliciti o mascherati, con le più diverse motivazioni, letterarie o mercantili, ideologico-moralistiche o diplomatiche. Si delinea così un microcosmo animato e variegato di case editrici come Einaudi, Mondadori, Rizzoli, Bompiani, Adelphi, Garzanti, e di letterati-editori come Pavese, Vittorini, Calvino, Sereni, Gallo, Natalia Ginzburg, nel guale spiccano, accanto ai casi clamorosi del "Gattopardo" e di Guido Morselli, di Andrea Camilleri e di Susanna Tamaro, altre storie, ignote o meno note ma non meno significative. Mentre negli ultimi decenni i rifiuti tendono a ridursi progressivamente con la proliferazione di offerte, occasioni e sedi di pubblicazione per scrittori e scriventi esordienti o nuovi: lo scrittore inedito scompare, sostituito peraltro dallo scrittore che, se non ha successo, viene ben presto abbandonato.

Ti piacerebbe leggere il libro?Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 ad oggi in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Gian Carlo Ferretti. Leggere Siamo spiacenti. Controstoria dell'editoria italiana attraverso i rifiuti dal 1925 ad oggi Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI