La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali

La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali - Massimo Di Felice | Jonathanterrington.com

..., Libro di Massimo Di Felice. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro ... La Cittadinanza Digitale - Corriere di Puglia e Lucania ... . Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Meltemi, collana Nautilus, brossura, data pubblicazione settembre 2019, 9788855190282. L'idea occidentale di democrazia basata sull'opinione degli umani e sulla somma dei voti è divenuta obsoleta. Alla forma deliberativa esclusivamente umana viene a sostituirsi un nuovo tipo di contrattualità che, attraverso le architetture digitali, l'internet delle cose e i sensori, estende la partecipazione a tutte le diverse entità che compongono il nostro habitat. La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la p ... La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale ... ... . La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali è un libro di Di Felice Massimo pubblicato da Meltemi nella collana Nautilus, con argomento Internet; Cittadinanza - sconto 5% - ISBN: 9788855190282 LA CITTADINANZA DIGITALE LA CRISI DELL'IDEA OCCIDENTALE DI DEMOCRAZIA E LA PARTECIPAZIONE NELLE RETI DIGITALI di felice massimo Disponibilità: Normalmente disponibile in 5 giorni Attenzione: causa emergenza sanitaria sono possibili ritardi nelle spedizioni e nelle consegne. Intervista a Massimo Di Felice, sociologo, esperto di net attivismo e autore del libro: "La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Massimo Di Felice
DIMENSIONE
4,26 MB
NOME DEL FILE
La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali.pdf

DESCRIZIONE

L'idea occidentale di democrazia basata sull'opinione degli umani e sulla somma dei voti è divenuta obsoleta. Alla forma deliberativa esclusivamente umana viene a sostituirsi un nuovo tipo di contrattualità che, attraverso le architetture digitali, l'internet delle cose e i sensori, estende la partecipazione a tutte le diverse entità che compongono il nostro habitat. I parlamenti, le assemblee cittadine, i partiti e tutte le architetture di interazione politica, ispirate al modello della polis e portatrici di forme di governance limitate ai soli soggetti umani, stanno lasciando spazio alle piattaforme, alle blockchain e ai diversi ambienti di reti. In questi ecosistemi interattivi gli umani, i dati, il clima, i sensori, le biodiversità e i territori informatizzati hanno iniziato ad articolare politiche e soluzioni collaborative attraverso il dialogo con i dati e la connessione tra diversi tipi di intelligenze. L'idea occidentale di società, fondata sul contratto tra i cittadini e ristretta al convivio dei soli soggetti umani, così come quella di cittadinanza, basata solo sui diritti fondamentali delle persone, oggi, dinanzi alle sfide dei mutamenti climatici e alle ultime generazioni di reti intelligenti, risultano entrambe inadeguate. La cittadinanza digitale è oggi l'ambito di ricerca che si concentra sul superamento del progetto politico occidentale e sull'inizio di una nuova cultura della governance in reti complesse, caratterizzata dalle interazioni all'interno di architetture non più composte né da soggetti né da oggetti.

Ti piacerebbe leggere il libro?La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Massimo Di Felice. Leggere La cittadinanza digitale. La crisi dell'idea occidentale di democrazia e la partecipazione nelle reti digitali Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI