Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità

Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità - S.I.Po.Tra.-Società Italiana di Politica dei Trasporti | Jonathanterrington.com

...ne tecnologica e la digitalizzazione in accordo con il Ministero della Salute per valutare e proporre soluzioni tecnologiche data driven e affrontare l'emergenza sanitaria, sociale e economica legata alla diffusione del virus SARS-CoV-2 sul territorio italiano ... Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità - Sipotra ... . Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità La finalità del Rapporto è di mettere insieme, con riferimento ai trasporti, i tanti fronti oggetto di innovazioni tecnologiche, organizzative e negli stili di mobilità, le possibili ricadute di esse, il potenziale impatto sul benessere. Innovazioni tecnologiche. Mar 15 2019. Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità. Nessun Commento; 0; Rapporto 2018. Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità Rapporto 2018 Autori Società Italiana di Politica dei Trasporti Editore Maggioli ... Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità ... ... . Innovazioni tecnologiche. Mar 15 2019. Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità. Nessun Commento; 0; Rapporto 2018. Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità Rapporto 2018 Autori Società Italiana di Politica dei Trasporti Editore Maggioli Editore S.I.Po.Tra. è un'associazione indipendente e senza fini di lucro, costituita nel 2013 per iniziativa di un gruppo di professori universitari, dirigenti pubblici, professionisti e manager accomunati da un forte impegno civile e dalla convinzione della ... Il 2017 si apre sotto il segno delle smart road, della bigliettazione elettronica, del rilancio del trasporto pubblico locale e in generale della mobilità sostenibile. Le strade intelligenti sono sempre più vicine sia in Europa che in Italia: il nostro paese sta per lanciare una grande sfida che si sta già concretizzando con l'annuncio del matrimonio tra Anas e Ferrovie dello Stato, ma ... Da Tel Aviv fari puntati anche sul progetto Borgo 4.0. Dare nuovo impulso alla mobilità sostenibile attraverso nuove forme di collaborazione e progetti di sviluppo. È l'obiettivo dell'intesa raggiunta tra la Adler Plastic, holding presieduta da Paolo Scudieri, a capo del noto gruppo italiano attivo nella componentistica automotive e tra i principali soci della filiera dell'auto ... Noté /5: Achetez Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità de S.I.Po.Tra.-Società Italiana di Politica dei Trasporti: ISBN: 9788891631435 sur amazon.fr, des millions de livres livrés chez vous en 1 jour INNOVAZIONI TECNOLOGICHE E GOVERNO DELLA MOBILITA' Il Rapporto 2018 curato da SIPoTra (Società Italiana di politica dei Trasporti) si incentra sullo stato e sulle prospettive dell'innovazione tecnologica applicata ai trasporti, unitamente ai cambiamenti negli stili di mobilità che in parte considerevole ne sono causa e conseguenza. Il volume mette a fattor comune i tanti fronti su cui si ... Tutte queste innovazioni già in atto, senza un governo intelligente improntato ad un approccio di sistema e ad una pianificazione fondata sul monitoraggio dei dati di una domanda così elastica, potrebbe tuttavia condurre ad un nuovo stato di equilibrio 2.0 del sistema di mobilità urbana ancora una volta lontano dagli obiettivi di efficienza e sostenibilità. trasformazione profonda, spinta prevalentemente dalle innovazioni tecnologiche e dall'impatto che il digitale sta apportando alle abitudini, alle esigenze e alle preferenze di mobilità di passeggeri e imprese. Da un lato, infatti, il digitale ha cambiato radicalmente le logiche di offerta dei servizi di mobilità; dall'altro, la...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
S.I.Po.Tra.-Società Italiana di Politica dei Trasporti
DIMENSIONE
3,43 MB
NOME DEL FILE
Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità.pdf

DESCRIZIONE

S.I.Po.Tra. S.I.Po.Tra. è un'associazione indipendente e senza fini di lucro, costituita nel 2013 per iniziativa di un gruppo di professori universitari, dirigenti pubblici, professionisti e manager accomunati da un forte impegno civile e dalla convinzione della centralità del sistema dei trasporti per lo sviluppo economico e sociale; e al tempo stesso convinti che le scelte pubbliche che il Paese ha compiuto nei decenni scorsi su trasporti e logistica siano state ampiamente inadeguate, consegnando a cittadini e imprese un sistema per molti versi inefficiente, con gravi conseguenze sull'ambiente e sulla qualità della vita, sulla competitività del sistema economico e sulla finanza pubblica. Attraverso le sue iniziative, S.I.Po.Tra. si propone come luogo indipendente di confronto di idee - sia fra i propri soci sia nei confronti del variegato «mondo esterno» - di elaborazione di analisi e di proposte ponderate, di pacato ma fermo pungolo ai decisori politici e agli operatori. L'Associazione conta oggi oltre 150 soci comprendenti esperti fra i più accreditati nel panorama italiano, di diversa estrazione disciplinare (giuridica, economica, ingegneristica, ambientale, ecc.), con un'expertise che travalica il mondo dei trasporti in senso stretto, nella convinzione che un approccio interdisciplinare e un ampio orizzonte di vedute siano essenziali per inquadrare la complessità delle problematiche di tale mondo. Infine (ma in primis), l'indipendenza dell'analisi rappresenta il valore fondante di S.I.Po.Tra. ed è assicurata, oltre che dai vincoli statutari e dalla trasparenza delle sue fonti finanziarie, dalla sua compagine, composta da persone intellettualmente indipendenti e dunque diversificate per orientamenti. Tali «diversità» sono talvolta portatrici di idee e soluzioni anche molto distanti fra loro: questo rappresenta però un valore per l'Associazione, la cui eterogeneità di composizione vuole essere - anche «in sé» - garanzia di indipendenza, oltre che di vivacità culturale. Il Rapporto 2018 si incentra sullo stato e sulle prospettive dell'innovazione tecnologica applicata ai trasporti, unitamente ai cambiamenti negli stili di mobilità che in parte considerevole ne sono causa e conseguenza. Il volume mette a fattor comune i tanti fronti su cui si esercitano le innovazioni tecnologiche e organizzative nei trasporti, le tante possibili ricadute di esse, le tante problematiche di impatto sul benessere, la necessità di governare questi processi. La ricerca condotta è stata complessa poiché, pur incentrandosi su di un nucleo unitario, affronta una varietà estremamente ampia di problematiche, così come ampio è il raggio delle innovazioni tecnologiche in corso e in fieri e delle loro potenziali ricadute sulla mobilità di persone e di merci; e così come i benefici che se ne possono ricavare dipendono non solo dal corso spontaneo dei mercati ma in gran parte dal governo pubblico, a tutti i livelli, del processo innovativo. Il volume si articola in due parti: la Parte I descrive gli scenari evolutivi di medio e lungo periodo: più precisamente gli scenari «inerziali» derivanti dalla spinta dei mercati nel quadro normativo e regolamentare dato. La Parte II affronta invece gli strumenti di governance dei processi evolutivi in corso e di quelli prevedibilmente a venire, formulando proposte al riguardo, nella consapevolezza che, affinché sia anche «buono», il «nuovo» va promosso e indirizzato da politiche pubbliche, senza invasività ma con la necessaria incisività.

Ti piacerebbe leggere il libro?Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore S.I.Po.Tra.-Società Italiana di Politica dei Trasporti. Leggere Innovazioni tecnologiche e governo della mobilità Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI