Ripensare la città

Ripensare la città - Gianfranco Dioguardi | Jonathanterrington.com

...ituire ad essa il ruolo che la storia le ha assegnato significa - ci avverte l'autore - ragionare nel segno di utopia, in termini di perfezione ideale, senza però dimenticare l'essere umano che con la sua presenza da sempre caratterizza il contesto urbano ... Ripensare la città - Polizia di Stato ... . Dai Boschi Verticali alla Città Foresta, come ripensare la relazione tra natura e città. 14:53, 16 gennaio 2020. Boeri: ... Contributo dell'area di ricerca Cittadinanza Europea nell'ambito di About a City 2019 Lessico minimo per ripensare le città | La città e le arti | I tavoli di lavoro Lessico minimo per ripensare la città Mettersi sui confini per cogliere i bisogni e rispondervi. Analizzare il complesso tema dei beni comuni nelle sue svariate sfaccettature per costruire nuove alleanze fondate... IL PATRIARCAMARGHERA «Ripensare la città». Il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, lo dice in conferenza stampa, di fronte a dec ... RIPENSARE LE CITTÀ, UNA NUOVA VISIONE. | INARCH Piemonte ... . Analizzare il complesso tema dei beni comuni nelle sue svariate sfaccettature per costruire nuove alleanze fondate... IL PATRIARCAMARGHERA «Ripensare la città». Il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, lo dice in conferenza stampa, di fronte a decine di telecamere. E si scusa se rischia di passare per... Con queste parole Legambiente scrive una lettera ai sindaci delle città marchigiane indicando un pacchetto di cinque misure sostenibili e concrete per ripensare la mobilità in città post Covid-19, evitando che l'auto, le moto e gli scooter siano per i cittadini la soluzione più sicura per proteggersi dal virus e per spostarsi dentro e fuori l'area urbana. Dopo 56 anni chiude Derelli.La salumeria di via Gramsci, una delle ultime del centro storico, abbassa la serranda l'ultimo giorno del 2019.Ultime ore di lavoro quindi per l'esercizio che era anche gastronomia e ristorante. Dopo il Ceppo, Lazzaroni e molti altri un altro negozio storico lascia la città. Nel post pubblicato sulla pagina Facebook di Derelli si ringraziano «i fedeli clienti e le ... Pensare la città "La città è il primo libro dell'uomo" H. J. Ross La città è stata fin dall'antichità greca il luogo della socialità per eccellenza, il contesto nel quale si sviluppano le dinamiche che determinano l'identità individuale, la dignità e i sentimenti dei cittadini....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Gianfranco Dioguardi
DIMENSIONE
4,64 MB
NOME DEL FILE
Ripensare la città.pdf

DESCRIZIONE

Un senso di crisi pervade il concetto e la realtà delle nostre città: da un lato, la dilatazione delle dimensioni sta trasformando gli aggregati urbani in megalopoli dalle molteplici periferie, caratterizzate spesso dall'emarginazione e dal degrado; e, dall'altro, l'incuria e la devastazione del tempo deteriorano in modo sempre più grave i centri storici, testimoni di antiche civiltà, di grandi fasti spesso svaniti nel nulla. Quella che dovrebbe essere la più alta espressione dell'essere umano e della sua volontà di organizzare attorno a sé una società civile, la manifestazione più compiuta ed esemplare che il grande paradigma del passato ci ha tramandato - la «città della storia» -ha dunque bisogno di essere rivisitata e adeguata alle vicende del tempo, ai cambiamenti di costume, di abitudini, al mutamento più generale della società. Ripensare la città per restituire ad essa il ruolo che la storia le ha assegnato significa ci avverte l'autore - ragionare nel segno di utopia, in termini di perfezione ideale, senza però dimenticare l'essere umano che con la sua presenza da sempre caratterizza il contesto urbano. Ripensare la città significa cercare di fondere l'utopia del virtuale con la concretezza del reale, coniugando l'ideale immaginato con il quotidiano spesso temuto, secondo un progetto che abbia al centro - e si ponga come obiettivo -il concetto di qualità. In questo viaggio nelle realtà urbane più significative del nostro paese -e dove Milano, Venezia e Bari vengono scelte come entità paradigmatiche alle quali applicare in concreto il progetto enunciato - Gianfran Dioguardi ci propone di ripensare alla città attraverso un intervento che sia al contempo di conservazione, recupero, ma anche di rinnovamento, mediante, per esempio, l'uso delle più moderne tecnologie, sempre però nel rispetto del passato e dell'ambiente. Concepita come fenomeno unitario, e nello stesso tempo come realtà segnata dalla molteplicità (dei luoghi, degli spazi, delle attività, e soprattutto degli individui che la abitano), la città di oggi deve essere rivisitata e rimeditata affinché possa continuare a vivere esercitando la lezione della sua memoria ed essere contemporaneamente, l'espressione più compiuta di una società civile che vuole proiettarsi, nella certezza della sua identità verso l'ignoto dei futuri possibili.

Ti piacerebbe leggere il libro?Ripensare la città in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Gianfranco Dioguardi. Leggere Ripensare la città Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI