Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione

Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione - G. Bertanza | Jonathanterrington.com

...enti che consentano di recuperare materia ed energia dai fanghi di depurazione anche a valle di una ... (PDF) Trattamento e smaltimento dei fanghi di depurazione ... ... ... Herambiente produce energia termica ed elettrica dalla combustione dei rifiuti (considerati al 51% fonte biodegradabile), tramite dieci termovalorizzatori con una potenza installata complessiva di oltre 120 MW elettrici. In tre di questi termovalorizzatori, inoltre, è attivo il recupero di energia termica per l'alimentazione di reti di teleriscaldamento. Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione. di G. Bertanza, P. Foladori, e al. ... Recupero di materia e di energia negli impianti di ... ... . Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione. di G. Bertanza, P. Foladori, e al. | 28 feb. 2018. 4,0 su 5 stelle 1. ... Impianto di depurazione per una città di 150.000 abitanti: Dimensionamento di un impianto a fanghi attivi. di Daniele Celidonio | 7 feb. 2017. impianti e, nel contempo, possa ... di depurazione RecupeRo di mateRia e di eneRgia, ... Tabella 2 - Terreni utilizzati e produzione di energia termica ed elettrica negli scenari individuati Il flusso di trattamento dei rifiuti speciali in Herambiente è estremamente articolato. In particolare dipende dalla natura del rifiuto speciale stesso. La disciplina dei rifiuti è stata regolata dal DPR n. 915 del 10/09/1982. Il DPR n. 915 disciplinava lo smaltimento dei rifiuti e oltre ad introdurre alcuni principi sulla definizione di sistemi tendenti alla limitazione della produzione di ... Recycling Industry è il giornale di notizie sul riciclo, sulle tecnologie per l'ambiente e i processi di recupero di materia. Il riciclaggio di materiali oggi rappresenta una necessità ambientale e un'opportunità industriale che esige un costante aggiornamento tecnico ed imprenditoriale. - Recupero di materia ed energia Tipologie di scarichi e impianti. Il D.Lgs. 152/06 definisce come scarico "qualsiasi immissione di acque reflue in acque superficiali, sul suolo, nel sottosuolo e in rete fognaria, indipendentemente dalla loro natura inquinante, anche sottoposte a preventivo trattamento di depurazione." (art. 74, comma 1, lettera ff), e aggiunge la definizione "acque di scarico: tutte le acque reflue ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
G. Bertanza
DIMENSIONE
3,50 MB
NOME DEL FILE
Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione.pdf

DESCRIZIONE

Nel settore degli impianti di depurazione, negli ultimi anni, si è verificato, a livello internazionale, un "paradigm shift", ovvero un radicale cambio di visione: il depuratore non è più considerato solo come un processo "end of pipe", cioè l'impianto che tratta le acque reflue al termine del collettore fognario al fine di rimuovere sostanza organica, nutrienti, solidi sospesi e patogeni, ma anche come un punto di origine di risorse valorizzabili, finora considerate mere sostanze di scarto. La spinta internazionale verso questo "paradigm shift" nasce dall'esigenza di contrastare i crescenti costi per l'energia e per lo smaltimento di rifiuti derivanti dal funzionamento degli impianti di depurazione: consumo energetico e smaltimento fanghi comportano infatti più del 60% dei costi gestionali di un impianto di depurazione. A ciò si aggiunge una generalizzata maggiore attenzione verso gli aspetti ambientali.

Ti piacerebbe leggere il libro?Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore G. Bertanza. Leggere Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI