I riti di passaggio

I riti di passaggio - Arnold Van Gennep | Jonathanterrington.com

...ativi e scolastici. Nel mondo greco i riti di iniziazione, presenti dovunque, avevano un'importanza fondamentale: lo scopo primario di essi era ammettere un determinato gruppo alla conoscenza e alla pratica di un sistema di saperi e comportamenti; in altre parole, permetteva non solo ai giovani membri di una comunità di acquisire conoscenze e tradizioni che si tramandavano da generazione in generazione, ma ... Metamorfosi: I riti di passaggio di Van Gennep - HomoLogos ... ... L'espressione «riti di passaggio» fu resa celebre, a inizio Novecento, da Arnold Van Gennep, antropologo di origine belga che mise a confronto società «esotiche» ed europee proprio a partire dal modo in cui esse ritualizzano passaggi fondamentali quali la nascita, l'ingresso nell'età adulta, il matrimonio, la morte (I riti di passaggio, Bollati Boringhieri). L'insegnamento dei riti di passaggio è ... riti di passaggio - Traduzione in inglese - esempi ... ... ... L'espressione «riti di passaggio» fu resa celebre, a inizio Novecento, da Arnold Van Gennep, antropologo di origine belga che mise a confronto società «esotiche» ed europee proprio a partire dal modo in cui esse ritualizzano passaggi fondamentali quali la nascita, l'ingresso nell'età adulta, il matrimonio, la morte (I riti di passaggio, Bollati Boringhieri). L'insegnamento dei riti di passaggio è proprio questo: farci riconoscere chi siamo stati e in ragione di cosa per darci l'opportunità di scegliere di nuovo cosa vogliamo essere. Accettare il cambiamento significa riconoscere che abbiamo il diritto di cambiare idea e di scegliere che vita vogliamo e come desideriamo condurla. Con i suoi riti religiosi e magici, durante i quali entra in uno stato psichico alterato detto trance (considerato come un viaggio nel mondo degli spiriti), viene ritenuto capace di contrastare gli spiriti avversi, capace di guarire, procurare sole e pioggia, procurarsi cibo, sbarazzarsi dei nemici, accompagnare le anime nel mondo dei morti. Arnold van Gennep (Ludwigsburg, 23 aprile 1873 - Bourg-la-Reine, 7 maggio 1957) è stato un antropologo francese, tra i più noti studiosi di antropologia del Novecento; diede fondamentali contributi all'analisi dei riti di passaggio, inaugurandone lo studio sistematico nell'etnografia europea, e fondò lo studio etnografico del folklore come disciplina accademica in Francia E'il 1909 quando Van Gennep pubblica I Riti di Passaggio. Di poco precedenti, i saggi di Marcel Mauss e quelli di Frazer. Dopo questo testo, Totem e Tabù imporrà il pensiero debole sulle cosiddette culture precivilizzate. Da leggere dopo (o prima) av. E'il 1909 quando Van Gennep pubblica I Riti di Passaggio. Nel contesto attuale sono stati differiti due riti di passaggio, due appuntamenti cruciali: il matrimonio e la procreazione. Un tempo, il rito del fidanzamento costituiva un'evoluzione rispetto alla condizione precedente, nella quale la coppia era ancora "in prova", perché nulla era stato ancora concordato e ufficialmente progettato. Maturità: uno degli ultimi riti di passaggio nella nostra cultura, come quando l'adolescente veniva abbandonato nel bosco per una notte e doveva sopravvivere da solo affrontandone i pericoli ... Acquista online il libro I riti di passaggio di Arnold Van Gennep in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. I riti di iniziazione dei maschi avvengono normalmente durante i mesi invernali (luglio, agosto, settembre), quando non è richiesto molto impegno nei campi, e quando le famiglie hanno ancora scorte alimentari nel granaio e soldi dal ricavato del raccolto; i riti infatti richiedono molti soldi, sia per pagare gli specialisti del rito che per le feste e cerimonie connesse....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Arnold Van Gennep
DIMENSIONE
3,71 MB
NOME DEL FILE
I riti di passaggio.pdf

DESCRIZIONE

Pubblicata nel 1909 l'opera sui riti di Arnold Van Gennep ha segnato una svolta decisiva negli studi delle culture primitive e del folclore ed è stata alla base di un radicale rinnovamento dello studio antropologico del rituale. Da allora è stata fonte cui hanno attinto storici delle religioni, sociologi ed etnologi. Come ebbe a dire Furio Jesi, "I riti di passaggio" è un libro dal peso paragonabile a quello del "Ramo d'oro" di Frazer... in un'opera come questa si torna a contatto con una ricerca scientifica assolutamente viva, priva di zone inerti e di sclerosi erudite: con un patrimonio di metodo e di genialità "indisciplinata" da cui oggi siamo molto lontani". Nella letteratura di etnologia e antropologia "I riti di passaggio" si impone tra i primi. Introduzione di Francesco Remotti.

Ti piacerebbe leggere il libro?I riti di passaggio in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Arnold Van Gennep. Leggere I riti di passaggio Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI