Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico

Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico - Mathieu Guidère | Jonathanterrington.com

...onto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro ... Il jihadismo in Italia, spiegato - Il Post ... . Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Paesi Edizioni, data pubblicazione giugno 2018, 9788885939004. Da Al-Quaida allo stato islamico. Accedi Carrello Wishlist Per informazioni: +39 0521 294773 +39 339 5737412 Category. Catalogo Archeologia e Architettura Militare Armi ... IL TERRORISMO ISLAMISTA IN 100 MAPPE M.Guidere. Twitta Condividi Google+ Pinterest 20,00 € ... Attentati rivendicati e attribuiti allo Sta ... Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo ... ... ... Attentati rivendicati e attribuiti allo Stato Islamico 2015. 7 gennaio 2015, Parigi, Francia: un uomo uccide una poliziotta in centro e quattro persone in un supermercato ebraico Kosher, sincronizzando i suoi attacchi con l'attentato alla sede di Charlie Hebdo.Mentre quest'ultimo viene rivendicato da Al-Qāʿida nella Penisola Arabica, gli altri attacchi sono attribuiti allo Stato Islamico; IL TERRORISMO ISLAMISTA: DALLE ORIGINI ALLO STATO ISLAMICO Strategie e normative di contraSto STEfANO D'A uRIA * Sommario: 1. Introduzione. - 2. Islam e fondamentalismo islamico. - 3. Il contesto storico politico e la questione palestinese. - 4. La rivoluzione iraniana e la guerra russo-afghana quali amplificatori del terrorismo ... Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico. Mathieu Guidère edito da LEG Edizioni. ... 20, 00 € 10, 00 €-50%. Aggiungi al carrello. I paesi arabi in 100 mappe. Un mondo in trasformazione. Mathieu Guidère edito da LEG Edizioni. Libri-Brossura. Disponibile. Aggiungi ... AIUTO FAQ Stato dell'ordine Contatti ... TERRORISMO E FONDAMENTALISMO: RIASSUNTO DI STORIA. Terrorismo = metodo di lotta basato su violenza intimidatorie (uccisioni, sabotaggi, atten-tati dinamitardi ecc…), praticate con lo scopo di fiaccare psicologicamente l'avversario. [Il sionismo sosteneva che agli ebrei doveva essere attribuito un territorio - le Nazioni Unite stabilirono che una parte della Palestina dovesse essere data ... Allo stesso modo, i gruppi jihadisti presenti in Medio Oriente e in Africa hanno obiettivi molto circoscritti: è il caso, solo per fare degli esempi, di al-Shabaab in Somalia; Boko Haram in Nigeria; al-Qaida nel Maghreb islamico (Aqim) in Algeria e Tunisia; al-Qaida nella penisola arabica (Aqap) nello Yemen. Il terrorismo islamico ed internazionale ... facente capo ad Al-Qaida, ... CALOGERO P., VIGNA P.L., La minaccia del terrorismo allo stato libero di diritto, da Critica sociale, anno LXXI n. 10, ... Terrorismo - Definizione Appunto di Geografia che presenta una breve descrizione che spiega che cos'è il terrorismo, con approfondimenti sul caso di Al Qaida. Che si tratti di una minaccia reale o percepita, il terrorismo islamista è stato ed è un tema centrale nelle politiche nazionali e nelle relazioni internazionali. Malgrado il cambiamento fondamentale di ordine geopolitico del 2011, non c'è alcun dubbio che questo fenomeno continuerà a occupare la scena politica e mediatica anche nei prossimi decenni." Mentre oggi l'attenzione mediatica è passata da al-Qaida all'Isis (Stato Islamico), sono ancora molti i miti da sfatare circa il terrorismo islamico, i gruppi jihadIsti presenti nel Vicino ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Mathieu Guidère
DIMENSIONE
4,54 MB
NOME DEL FILE
Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico.pdf

DESCRIZIONE

"A partire dalla caduta del comunismo, il nuovo scontro che oppone islamismo e liberalismo imperversa in tutti i continenti e attraversa tutti gli strati sociali. All'inizio tale scontro si è espresso sotto l'etichetta controversa di "scontro delle civiltà", prima di assumere la forma di una "guerra globale al terrorismo", condotta con un gran numero di soldati e di armamenti sofisticati. E paradossale constatare che il dibattito delle idee è rimasto relativamente vago in ragione del carattere indefinito del nemico, carattere che riflette la coesistenza di gruppi e organizzazioni dai contorni incerti, ma la cui affiliazione islamica esprime, di riflesso, un ritorno prepotente della componente religiosa nel campo politico e geopolitico. Per questo motivo l'attualità del terrorismo ha dato luogo a dispute mediatiche sull'islam, la cui eco risuona tuttora, sulla sua compatibilità con la modernità e la democrazia, sulla condizione della donna nell'islam, sulla sua iconoclastia e sulla sua proibizione delle raffigurazioni, sulla violenza nel Corano e quindi, per estensione, sull'immigrazione e l'integrazione dei musulmani, sull'antisemitismo o ancora sull'islamofobia. Al di là degli aspetti tecnici e della relativa espressione mediatica, tali controversie permettono di elaborare una storia del terrorismo ormai ricca di numerosi episodi rilevanti. A partire dagli anni Ottanta, infatti, l'islamismo in tutte le sue forme ha occupato in maniera progressiva la scena internazionale, focalizzando l'attenzione dell'opinione pubblica sia negli eventi esterni sia in quelli interni al mondo occidentale. La quasi totalità delle crisi e dei conflitti del dopo guerra fredda hanno visto il coinvolgimento di combattenti musulmani dall'Algeria all'Afghanistan, passando per la Somalia, il Sudan, lo Yemen, la Cecenia, i Balcani e il Sahel. Gli interventi militari occidentali, finalizzati a stroncare il fenomeno, sinora non hanno fatto altro che spostare o aggravare le difficoltà delle società prese di mira. Tuttavia, l'interconnessione degli interessi e la globalizzazione dell'informazione fanno sì che le fragilità degli uni rimandano alle problematiche degli altri, conferendo un'impressione di vicinanza psicologica che rende le frontiere nazionali labili agli occhi di giovani disorientati. La sovraesposizione mediatica degli eventi locali offre altresì una cassa di risonanza internazionale alle azioni e alle organizzazioni terroristiche, le quali acquisiscono così ulteriore notorietà e attirano sempre più membri fin nel cuore delle democrazie occidentali. Che si tratti di una minaccia reale o percepita, il terrorismo islamista è stato ed è un tema centrale nelle politiche nazionali e nelle relazioni internazionali. Malgrado il cambiamento fondamentale di ordine geopolitico del 2011, non c'è alcun dubbio che questo fenomeno continuerà a occupare la scena politica e mediatica anche nei prossimi decenni." (dall'Introduzione al volume)

Ti piacerebbe leggere il libro?Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Mathieu Guidère. Leggere Il terrorismo islamico in 100 mappe. Da Al-Qaida allo Stato Islamico Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI