Sulla motocicletta

Sulla motocicletta - John Berger | Jonathanterrington.com

...ltro terreno per il trasporto di uno o due passeggeri ... Sulla Motocicletta - John Berger - MyMI.it ... . . La motocicletta propriamente detta si ... Dopo aver letto il libro Sulla motocicletta di John Berger ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L'opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall'acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il ... Indossai lentamente la giacca con il sorriso stam ... Sulla Motocicletta - John Berger - MyMI.it ... ... Indossai lentamente la giacca con il sorriso stampato sulla faccia, dopodiché il casco e poi i guanti. La cavalcai, sfiorando le sue meravigliose curve, in simbiosi con la sua forma. Sembrava quasi incastrarmi in essa. La misi in moto, un brivido felino, un rombo da far resuscitare i sentimenti più nascosti. Sulla motocicletta Condividi : Sulla motocicletta John Berger Compra on-line. Feltrinelli Mondadori Ibs Amazon Compra l'Ebook. Compra l'Ebook «Guidare una motocicletta non ha niente a che fare con la velocità. È un'esperienza intensissima di libertà psichica e fisica». Nel 2002, in un ... «Sulla motocicletta raccoglie scritti e contributi del grande romanziere, pittore e critico d'arte inglese. Per Berger quella per la moto era una passione tra le tante, ...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
John Berger
DIMENSIONE
3,76 MB
NOME DEL FILE
Sulla motocicletta.pdf

DESCRIZIONE

«Sulla moto si affronta ad alta velocità ogni fatto che s'incontra. Il corpo e la macchina seguono gli occhi che trovano la strada dove passare, intatti. Il senso di libertà deriva dal fatto che l'attesa tra la decisione e la conseguenza è minima, e se c'è una resistenza o un ritardo li si usa come rimbalzo. In moto, se si vuole continuare a vivere, non si pensa ad altro oltre quello che c'è. Guidare una motocicletta non ha niente a che fare con la velocità. E un'esperienza intensissima di libertà psichica e fisica». Nel 2002, in un'intervista a una stazione radio di Los Angeles, John Berger descrive così la sua passione per la motocicletta, sorta durante il servizio militare nell'esercito britannico - lo destinarono al compito di "staffetta", di addetto al recapito di messaggi - e mai più abbandonata, tanto che, ad Antony, alle porte di Parigi, lo si vede, quasi novantenne, dare lezioni di guida alla figlia sedicenne dell'amica Tilda Swinton. Guidare una moto, per Berger, è «un'esperienza intensissima di libertà psichica e fisica» poiché è un'arte che «differisce da ogni altro tipo di guida». Un'arte «spinoziana» - come scrive Andy Merrifield in questo volume, ricordando come Spinoza impregni ogni gesto reale e di pensiero di Berger - perché «interessa l'intero corpo e il suo istintivo senso dell'equilibrio». Con la sua meccanica e le sue due instabili ruote, la moto è, per Berger, mezzo di trasporto d'elezione, ma anche metafora, esca al lavoro congiunto di corpo e mente, strumento di ricerca e di piacere che implica costantemente una perfetta coincidenza tra occhio e mente, mano e cuore. Curato da Maria Nadotti, questo libro è un omaggio all'arte di guidare la motocicletta secondo John Berger, offerto a tutti coloro che ne condividono in qualche modo l'«esperienza di libertà». Contributi di Javier Caletrio, John Coward, Andy Merrifield, Maria Nadotti, Tom Penn.

Ti piacerebbe leggere il libro?Sulla motocicletta in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore John Berger. Leggere Sulla motocicletta Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI