La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà Settecento - inizio Novecento)

La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà Settecento - inizio Novecento) - Leonardo Rombai | Jonathanterrington.com

...di criticità e problemi. La sezione scienze applicate si propone di esporre alcuni pezzi significativi del patrimonio librario della Biblioteca di Scienze Tecnologiche, alla quale afferiscono le biblioteche delle scuole di Agraria, Architettura e Ingegneria ... La geografia e le scienze del territorio a Firenze : (metà ... ... .. Il fondo storico del Regio istituto superiore di scienze forestali di Vallombrosa, la prima scuola di selvicoltura nazionale fondata nel 1869 nell'Abbazia di ... Nei giorni scorsi il direttore generale dell'Oms ha dichiarato il Covid-19 pandemia. Nel corso della storia moderna molte furono le grandi epidemie o pandemie che ebbero implicazioni sanitarie, culturali e socioeconomiche capaci di far riflettere ancora ... La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà ... ... ... Nei giorni scorsi il direttore generale dell'Oms ha dichiarato il Covid-19 pandemia. Nel corso della storia moderna molte furono le grandi epidemie o pandemie che ebbero implicazioni sanitarie, culturali e socioeconomiche capaci di far riflettere ancora oggi. Ne parla Fabio Zampieri, storico della medicina dell'università di Padova La geografia e le scienze del territorio a Firenze Il libro ripercorre le tappe più significative per la definizione - a Firenze, tra metà Settecento e inizio Novecento, grazie all'opera di tanti scienziati e studiosi - della geografia contemporanea, capace di studiare il territorio anche in funzione del suo governo e della risoluzione di criticità e problemi. Nell'età quaternaria la piana di Firenze-Prato-Pistoia era un lago che stagnava tra le linee dei rilevi del Monte Albano a ovest, del Monte Giovi a nord e delle prime colline del Chianti a sud. Con il ritirarsi delle acque la pianura, situata a una cinquantina di metri sul livello del mare, rimase costellata di tanti stagni e acquitrini che, soprattutto nella zona di Campi Bisenzio, Signa e ... Firenze Firenze è una tipica città fluviale. Sviluppata sulle due sponde dell'Arno, città ricca di storia e d'arte. Fondata e abitata da popoli italici, Firenze si estende in una verde ... 1900 - Inizio del secolo Appunto di storia sulla situazione degli Stati Uniti, Europa, India, Giappone, Cina, all'inizio del 900, l'appunto sottolinea anche i miglioramenti, le digressioni, le ... L'assetto del territorio costiero della Toscana, che corrisponde alla Maremma settentrionale, un tempo era chiamata Maremma pisana o volterrana, visto attraverso le trasformazioni ambientali, storiche e amministrative cominciate in modo profondo nella seconda metà del Settecento con le bonifiche delle zone malariche. è quanto mette a fuoco il saggio di Lando Bortolotti "La Maremma ... Avvenimenti. Nel 1780 ci fu la prima rivoluzione industriale, James Watt inventa la macchina a vapore che rivoluziona appunto l'industria: i prezzi dei prodotti calarono rendendo la popolazione povera più felice, mentre gli artigiani persero così il lavoro perché i loro prodotti erano più costosi anche se unici. Nel Settecento in Francia ha luogo la Rivoluzione Francese e l'inizio dell ... PDF | On Jan 6, 2006, Marchionatti Roberto and others published Scienze economiche a Torino tra metà settecento e metà novecento | Find, read and cite all the research you need on ResearchGate - Liceo scienze umane: 4 ore in meno al biennio + Liceo scienze umane - Economico-sociale: materia nuova con 6 ore al triennio LE ORE → Vedi Legenda a p. 62 per il significato dei numeri e i confronti con le scuole prima della riforma. * La materia è Disegno e storia dell'arte. * * La materia è Arte e territorio. % sul totale delle ore urbanistica. Progettare città e territori . L'analisi dell'ambiente e la sua progettazione hanno impegnato l'uomo sin dalle sue origini. L'urbanistica si è sviluppata attraverso i millenni: dai primi insediamenti sumeri alle città minoiche, dalla pòlis greca alle successive elaborazioni della civiltà romana, riprese in età rinascimentale, fino alle metropoli moderne. GEOGRAFIA GENERALE Elementi propedeutici di geografia fisica, umana e cartografia STORIA CONTEMPORANEA Il Novecento. Nel corso delle lezioni verranno affrontati i seguenti argomenti: periodizzazioni, processi ed eventi; illustrate alcune fonti per la storia contemporanea e introdotto il tema della Public History. Gian Galeazzo Visconti, dal 1379 Signore di Asti, concedeva la città ed il territorio da essa dipendente in dote alla figlia Valentina per il suo. Oltre le mura di Firenze. Da contado a città metropolitana. Territorio, storia e viaggi. Firenze, Polistampa Ed. 2010, cm.17x30, pp.284, centinaia di figg.a col.nt. leg.olandese,cop.fig.a col. La tesi presentata "Storia dell'urbanistica di Bergamo in età moderna e contemporanea", propone lo studio della trasformazione che la città ha avuto dalle origini fino al XX secolo, con attenz...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Leonardo Rombai
DIMENSIONE
7,66 MB
NOME DEL FILE
La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà Settecento - inizio Novecento).pdf

DESCRIZIONE

La geografia italiana contemporanea si è definita - per concetti, metodi e campi di ricerca - soprattutto a Firenze tra Otto e Novecento, con la fondazione della Società Geografica Italiana (1867) e dell'Istituto Geografico Militare (1865-72), l'insegnamento nell'Istituto di Studi Superiori (1878), l'attività didattica e di ricerca di Giovanni Marinelli (1890-1900) che vi fondò i sodalizi scientifici "Rivista Geografica Italiana" e Società di Studi Geografici che, per lungo tempo, fecero della città il centro italiano più importante in produzione di sapere geografico, grazie agli studiosi Olinto Marinelli, Gustavo Uzielli, Attilio Mori, Renato Biasutti e Giotto Dainelli. La prima parte dell'opera indaga i precedenti dell'età lorenese, quando - anche per iniziativa dei granduchi Pietro Leopoldo e Leopoldo II - Firenze espresse numerosi scienziati (da Leonardo Ximenes e Pietro Ferroni a Emanuele Repetti e Attilio Zuccagni Orlandini) che costruirono un sapere geografico e territorialistico innovativo, applicabile alle politiche di modernizzazione delle organizzazioni del territorio.

Ti piacerebbe leggere il libro?La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà Settecento - inizio Novecento) in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Leonardo Rombai. Leggere La geografia e le scienze del territorio a Firenze (metà Settecento - inizio Novecento) Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI