Breve storia dello Stato sociale

Breve storia dello Stato sociale - Fulvio Conti | Jonathanterrington.com

...iale", come degenerazione dello "Stato sociale", per indicare la crisi profonda di tale modello nella generalità dei paesi in cui è stato adottato ... Breve storia dello Stato sociale - Conti Fulvio, Silei ... ... . Alle origini dello stato sociale nell'Italia repubblicana. La ricezione del Piano Beveridge e il dibattito nella Costituente. Loreto Di Nucci La Collana degli Archivi di Stato Cittadinanza. Individui, diritti sociali, collettività nella storia contemporanea a cura di C. Sorba Definizione, nascita e sviluppo, crisi e prospettive dello "Stato del benessere" diritto della previdenza sociale. Diritto — L'evoluzione ... Breve storia dello Stato sociale - Fulvio Conti - Gianni ... ... . Sorba Definizione, nascita e sviluppo, crisi e prospettive dello "Stato del benessere" diritto della previdenza sociale. Diritto — L'evoluzione della previdenza sociale. Considerazioni preliminari. Origine della previdenza sociale. La previdenza sociale nel periodo pre corporativo e corporativo. Breve storia dello Stato sociale di Leonardo Salutati • Lo Stato sociale, nato e consolidato in Occidente durante il XIX ed il XX secolo di pari passo con la storia della civiltà industriale, si fonda sul principio di uguaglianza sostanziale da cui deriva la finalità di ridurre le disuguaglianze sociali . Gli autori ricostruiscono la storia dello Stato sociale in una prospettiva comparata e di lungo periodo: dall'analisi delle forme di assistenza ai poveri nell'Inghilterra elisabettiana alla diffusione delle assicurazioni occupazionali nella Germania di Bismarck e nel resto d'Europa; dalla nascita del concetto di sicurezza sociale nell'America di Roosevelt alla strada seguita in quegli anni ... CRISI DELLO STATO SOCIALE. Intorno al 1980-1990 lo Stato sociale è entrato in crisi.. Le cause di questa crisi sono diverse. Tra le principali occorre evidenziare: il fatto che la realizzazione del Welfare è costosa per lo Stato e spesso comporta una crescita del debito pubblico; Breve storia dello stato sociale, Roma, Carocci, 2005, dove si trova anche un'aggiornata bibliografia sull'argomento. Lo stesso Silei è autore della più completa e preziosa rassegna riguardante l'esperienza italiana: Lo Stato Sociale in Italia. Storia e Documenti, Manduria-Bari-Roma, Lacaita, vol. Breve storia dello Stato sociale: Gli autori ricostruiscono la storia dello Stato sociale in una prospettiva comparata e di lungo periodo: dall'analisi delle forme di assistenza ai poveri nell'Inghilterra elisabettiana alla diffusione delle assicurazioni occupazionali nella Germania di Bismarck e nel resto d'Europa; dalla nascita del concetto di sicurezza sociale nell'America di Roosevelt alla ... Questo breve testo, che riassume la storia e le caratteristiche del Welfare State, intende offrire spunti e materiali per una riflessione al riguardo con gli studenti. È stato steso con l'intento di proporlo direttamente agli studenti della Secondaria di secondo grado, ma con piccole forme di mediazione è adatto anche agli studenti della Secondaria di primo grado....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Fulvio Conti
DIMENSIONE
11,24 MB
NOME DEL FILE
Breve storia dello Stato sociale.pdf

DESCRIZIONE

Gli autori ricostruiscono la storia dello Stato sociale in una prospettiva comparata e di lungo periodo: dall'analisi delle forme di assistenza ai poveri nell'Inghilterra elisabettiana alla diffusione delle assicurazioni occupazionali nella Germania di Bismarck e nel resto d'Europa; dalla nascita del concetto di sicurezza sociale nell'America di Roosevelt alla strada seguita in quegli anni dagli Stati totalitari, alle alterne vicende del welfare state nel mondo occidentale. Nella nuova edizione rivista e aggiornata il libro illustra, infine, i nuovi sentieri che lo Stato sociale ha cominciato a percorrere per rispondere alle sfide dei grandi cambiamenti sociali, economici e demografici oggi in atto. Sopravviveranno i sistemi di welfare all'onda d'urto della crisi economica e al perdurante appeal delle teorie neoliberiste? Gli autori propendono per una risposta positiva e ne individuano le ragioni in due aspetti che da sempre rappresentano altrettanti elementi fondativi dello Stato sociale: la sua flessibilità, l'attitudine cioè a intercettare i mutevoli bisogni della società modificando nel tempo gli ambiti di tutela, e soprattutto la sua funzione di difesa rispetto ai traumi politici e sociali prodotti da un mondo sempre più insicuro.

Ti piacerebbe leggere il libro?Breve storia dello Stato sociale in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Fulvio Conti. Leggere Breve storia dello Stato sociale Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI