Aspetti marittimi della prima guerra mondiale

Aspetti marittimi della prima guerra mondiale - Renato Scarfi | Jonathanterrington.com

...nvolse 28 paesi e vide contrapposte le forze dell'Intesa (Francia, Gran Bretagna, ... Storia militare dell'India - Wikipedia ... ... L'aspetto del primo aereo militare. Gli aerei della prima guerra mondiale iniziarono ad apparire durante gli inizi del conflitto. Inizialmente erano ingombranti e ingombranti "carri armati volanti", capaci di trasportare personale. Non erano equipaggiati con mitragliatrici d'assalto o compartimenti per far cadere le bombe. La prima guerra mondiale e la crisi della politica tedesca 1914 -17, Einaudi, To ... Prima Guerra mondiale: riassunto e sintesi degli eventi ... ... . La prima guerra mondiale e la crisi della politica tedesca 1914 -17, Einaudi, Torino 1973, p. 11 (4) G. Simmel, La guerra e le decisioni spirituali, Armando, Roma, 2003 Questo testo, seppur sia in onore dell'anniversario del primo conflitto mondiale iniziato il 28 luglio del 1914, non ambisce a una rivalutazione storica dei fatti specifici di quel conflitto ma a una valutazione etica che sta alla base della guerra in generale considerata come fenomeno socio-politico ed economico culturale. Sta infatti, tra i compiti di… N. 80 - Agosto 2014 (CXI). I sommergibili nella Grande Guerra sviluppo e impiego di Leonardo Merlini . La Grande Guerra costituì la prima, vera occasione in cui operarono nuovi mezzi e nuovi sistemi d'arma che, opportunamente trasformati, migliorati e sviluppati dal punto di vista tecnologico, vengono impiegati ancora oggi con successo. Sorpresa nel sottotetto di un palazzo in ristrutturazione: trovato arsenale di armi della seconda guerra mondiale 26-05-2020 09:32 via romatoday.it Sorpresa nel sottotetto di un palazzo in ristrutturazione dove i carabinieri hanno sequestrato un arsenale di armi e munizionamento da guerra probabilmente risalenti al secondo conflitto mondiale. La Russia partecipa alla Prima Guerra Mondiale a fianco della Triplice Intesa, ma ben presto essa subisce uno spaventoso numero di morti al fronte. Per questo motivo, unitamente alle condizioni penose in cui continuavano a vivere contadini ed operai, nel febbraio del 1917 scoppia una prima rivoluzione, durante la quale lo zar viene arrestato. Durante la Grande Guerra uno dei problemi principali fu la diffusione delle malattie.La vita in trincea fu talmente difficile e precaria che era praticamente impossibile, per un soldato al fronte, trascorrere questo lungo periodo senza problemi fisici. Il freddo, l'assenza di ripari, la completa mancanza di igiene personale per diverse settimane, il cibo mal conservato e consumato in mezzo ... Cronistoria documentata della guerra marittima italo-austriaca (1915-1918), Libro. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Uff. Storico Marina Militare, collana Opere varie, data pubblicazione 2016, 9788898485994. Aspetti e testimonianze della PRIMA GUERRA MONDIALE nelle carte dell'Archivio di Stato di Milano mostra documentaria a cura di Fiammetta Auciello, Michele Dean e Giovanni Liva 7 settembre 2008 presso Palazzo Cusani, via Brera 15 Milano 23 Maggio 1915, Prima guerra mondiale Vienna: l'ambasciatore d'Ital... ia Giuseppe Avarna consegna al ministro degli Esteri austriaco barone Stefano Burian la dichiarazione di guerra. Le operazioni militari avranno inizio alle 24.00: - Inizia la requisizione di navi mercantili; - Il ministro della Marina è autorizzato a procedere fino al 31 dicembre al reclutamento degli ufficiali di ... Li chiamano «effetti collaterali» della guerra: sono i civili che subiscono assurdamente in prima persona le conseguenze devastanti dei bombardamenti o degli attacchi terroristici. Uccisi ... Marinetti e il Futurismo - I futuristi e la prima guerra mondiale. Sommario Pagina precedente Pagina successiva Indice mostre. Marinetti e il Futurismo. Nunes Vais, Ritratto di F. T. Marinetti, 1917. F. T. Marinetti con i legionari durante l'occupazione di Fiume, 1919. Storia Prima Guerra Mondiale. Lungo la frontiera sulle alture del Carso in Friuli si svolgono le principali battaglie. Gli sviluppi sono lenti e vedono l'offensiva austro tedesca, la partecipazione di Romania contro gli imperi centrali. La prima guerra mondiale è conosciuta anche con il termine di "Grande Guerra" perché così apparve alle popolazioni che vi si trovavano coinvolte. Era una guerra "Grande" non solo per estensione dei fronti e per numero degli stati coinvolti: mai prima c'erano stati tanti soldati in trincea, tante armi in dotazioni agli eserciti, tante industrie impegnat...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Renato Scarfi
DIMENSIONE
4,16 MB
NOME DEL FILE
Aspetti marittimi della prima guerra mondiale.pdf

DESCRIZIONE

Quando si parla di Prima Guerra Mondiale nella mente appaiono immagini raffiguranti cruenti combattimenti terrestri, i gas, la sofferenza della vita in trincea o sulle montagne innevate, dimenticando che la Prima Guerra Mondiale ha avuto una dimensione marittima non secondaria rispetto a quella terrestre, anzi. Appunto in questo sta la peculiarità dell'opera, che guarda e interpreta gli eventi politico-strategici da un punto di vista marittimo, spesso trascurato da molti storici, che privilegiano una visione "terrestre" di quella grande tragedia, non evidenziando a sufficienza che essa fu per gran parte provocata dalla rivalità sui mari e risolta dall'esercizio del potere marittimo dell'Intesa. Prima ancora che si scatenasse il conflitto, infatti, quelli che sarebbero diventati gli opposti schieramenti si confrontarono duramente sul mare con la "diplomazia delle cannoniere", per assicurarsi la libertà di navigazione e il libero accesso alle fonti di materie prime, ponendo sostanzialmente le premesse per il successivo scontro armato. Dopo lo scoppio delle ostilità, la lotta sul mare ha influito in maniera determinante sull'esito della guerra stessa, tant'è vero che il dominio dei mari da parte dell'Intesa e dei suoi alleati ha impedito che le Potenze Centrali potessero disporre di regolari rifornimenti, causando la loro sconfitta per esaurimento delle risorse. In tale ambito, il ruolo strategico dell'Italia è stato estremamente rilevante, nonostante l'esiguità dei mezzi e la relativa modestia delle risorse. Attingendo da fonti inedite, ma sicuramente autorevoli, il libro ripercorre gli eventi politico-marittimi precedenti allo scoppio delle ostilità, narra gli aspetti strategici dei principali scontri navali e illustra le principali ripercussioni politico-strategiche del conflitto. A 100 anni dalla fine di quell'inutile strage, il messaggio che il libro vuole trasmettere, attraverso la descrizione e la lettura degli eventi politico-strategici, è che gli aspetti marittimi hanno influito in maniera determinante sia sull'esplosione del conflitto che sulle successive vicende terrestri e che la Grande Guerra, ancora oggi, ha ancora molto da insegnare a chi desidera comprenderne le motivazioni reali, per evitare di compiere gli stessi errori.

Ti piacerebbe leggere il libro?Aspetti marittimi della prima guerra mondiale in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Renato Scarfi. Leggere Aspetti marittimi della prima guerra mondiale Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI