Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito

Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito - Maurizio Mottolese | Jonathanterrington.com

...radizione, dell'alleanza (B e rit) tra Dio, indicato nella ... Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito ... ... giudaismo Religione del popolo ebraico e insieme della sua cultura. Il termine è usato dagli studiosi per definire l'ebraismo a partire dal 6° sec. a.C., cioè dal tempo dell'esilio babilonese e della restaurazione in Palestina, quando il popolo d'Israele fu ridotto alla tribù di Giuda, e fino al tempo presente. Nel giudaismo rabbinico non esiste la concezione del peccato originale, che avrebbe fatto decadere la natura umana e per il quale ogni uomo nasce lontano da Dio, posseduto da Satana e schiavo della concupiscenza: per i Rabbi, al contrario, il comportamento umano è la risultante tra due pulsioni fondamentali che Dio stesso ha posto nell'uomo: l'istinto cattivo (yetzer ha-ra') e l'istinto buono ... Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito on Amazon. ... Ebraismo rabbinico - Wikipedia ... ... Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. giudaismo: sm. [sec. XIV; dal greco judaismós, tramite il latino tardo iudaismus]. Termine comprensivo della civiltà ebraica, e particolarmente della religione degli Ebrei, nel periodo successivo all'esilio babilonese del sec. VI a. C. Il centro religioso del giudaismo... giudaismo. La religione del Libro: una complessa identità millenaria. Il giudaismo, o ebraismo, è la religione del popolo ebraico e la sua cultura. Ma non è solo questo: è anche un modo di essere, un bagaglio storico e culturale; è una storia fatta di idee e conoscenze, di riflessioni sul mondo e su Dio. Il giudaismo afferma che essi possono rendere le loro vite sante e avvicinarsi a Dio, attraverso il mitzvoth, ovvero rispettando tutti i comandamenti divini. Per i giudei, non vi sono intermediari tra l'uomo e Dio e non è necessario un Salvatore. I 613 comandamenti presenti nel Levitico e altri libri, regolano ogni aspetto della loro vita. Cristianesimo e giudaismo rabbinico si evolvettero perciò in direzioni opposte, pur a partire dalla stessa radice(47); ma quello che se ne allontanò di più fu proprio il giudaismo rabbinico. Parti della spiritualità d'Israele sopravviveranno, in forma mistica e nascosta, nella cabbala , riemergendo in certi periodi storici come un fiume sotterraneo, vedi il caso del falso messia Sabbatai ... Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito. Hurrah! Testo inglese a fronte. Maffia e Co. Riflessioni sul capitalismo criminale. Sicilia. I protocolli terapeutici dell'EMDR. Condizioni di base e specifiche. WWW.KASSIR.TRAVEL. Ebraismo rabbinico. L'ebraismo rabbinico (o rabbinismo) (in ebraico: Yahadut Rabanit - יהדות רבנית) è la forma tradizionale di ebraismo a partire dal VI secolo dell'era volgare, dopo la codificazione del Talmud babilonese. Nuovo!!: Messia nell'ebraismo e Ebraismo rabbinico · Mostra di più » Escatologia ebraica...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Maurizio Mottolese
DIMENSIONE
8,61 MB
NOME DEL FILE
Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito.pdf

DESCRIZIONE

Alcuni testi della letteratura ebraica parlano senza imbarazzo di una pluralità di volti e nomi di Dio, spesso associando la realtà suprema ai tratti fisici e psichici della persona umana. Ma dove conduce questa rappresentazione visiva, polimorfica e antropomorfica? E come si coniuga con il divieto dell'immagine che fonda l'Israele biblico? Un Dio che si rappresenta in più modi pare contraddire il luogo comune di un pensiero ebraico anti-mitico, cui è sottesa la distanza di YHWH, Dio unico e trascendente. E questa complessità di significati ad essere messa in gioco negli studi del Novecento e soprattutto degli ultimi anni, una problematica di cui il volume presenta le linee di ricerca e gli sviluppi più importanti, anche rintracciando nuove possibili letture delle forme e passioni di Dio, focalizzate sulla letteratura rabbinica ma aperte a tutto il mondo ebraico tardo-antico e medievale. Nella convinzione di fondo che l'identità culturale del giudaismo si sia costruita, fra grandi tensioni interne ed esterne, elaborando un codice linguistico di immagini e narrazioni concrete e cercando modulazioni sempre nuove delle (insopprimibili) figure del divino nell'immaginario e nel discorso esegetico.

Ti piacerebbe leggere il libro?Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Maurizio Mottolese. Leggere Dio nel giudaismo rabbinico. Immagini e mito Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI