Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà

Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà - Ferdinando Celotto | Jonathanterrington.com

...tore pag.227-244 ISBN 978-88-917-1271-4 La percezione e l'accettabilità di un rischio, in altre parole, risultano influenzate da diversi fattori aggravanti o attenuanti che, pur differendo da quelli impiegati nelle valutazioni quantitative degli esperti (basate sul calcolo delle probabilità di accadimento e sulle stime delle perdite economiche e di vite umane), spesso non appaiono affatto irragionevoli ... Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà ... ... . Per percezione, dunque, si intende un processo avente lo scopo di identificare, ordinare ed classificare gli stimoli sensoriali provenienti dal mondo esterno. Chiaramente, la distinzione tra sensazione e percezione non è immediata, tanto che alcuni la considerano come un unico processo psichico, definito appunto la senso-percezione. Fig. 2. Immigrazione nell'Unione Europea tra realtà e percezione (20 ... Percezione - La Comunicazione ... . Per percezione, dunque, si intende un processo avente lo scopo di identificare, ordinare ed classificare gli stimoli sensoriali provenienti dal mondo esterno. Chiaramente, la distinzione tra sensazione e percezione non è immediata, tanto che alcuni la considerano come un unico processo psichico, definito appunto la senso-percezione. Fig. 2. Immigrazione nell'Unione Europea tra realtà e percezione (2017) Fonte: Elaborazione Istituto Cattaneo su dati Eurobarometro e Eurostat (2017). N = 28080. Gli errori di percezione sull'immigrazione in Europa segnalano dunque l'esistenza di una scarsa informazione dell'opinione pubblica su questa tematica. Descrive la differenza che passa tra realtà e rappresentazione, secondo la visione di Gregory Bateson. Ci comportiamo come se esistesse un "mondo reale" formato di sue proprie regolarità oggettive: l'ordine che così costruiamo ci permette di agire sulla base di regole grazie alle quali cerchiamo di orientarci in un vero e proprio labirinto. Le tecnologie sono sempre più potenti e difficili da controllare. Big Data e algoritmi hanno esasperato la dimensione di iper-connessione dell'uomo contemporaneo. La forza dei nuovi devices tecnologici e le reti stanno contribuendo alla radicale trasformazione della percezione della realtà, mettendo in pericolo il libero arbitrio e lo sviluppo di un pensiero critico. Il termine realtà deriva dal latino res con affinità al sanscrito rāḥ «possesso, bene, ricchezza», ovvero un oggetto materiale, e il sostantivo realitas, da cui realtà, compare soltanto nel tardo Medioevo ad opera di Duns Scoto, ma non per indicare la totalità di ciò che costituisce il "fuori" della coscienza umana, bensì l'individuazione (la realtà ultima del singolo ente che esiste). •La percezione del movimento. Il mondo con cui dobbiamo interagire, però, non è composto solamente da stimoli statici, per quanto tridimensionali. È prevalentemente con stimoli in movimento che noi ci relazioniamo; pertanto la percezione del movimento risulta tra le capacità più importanti per la sopravvivenza adattiva delle specie viventi. REALTÀ FENOMENICHE ALLE QUALI NON CORRISPONDE ALCUN OGGETTO FISICO. DISCREPANZA TRA LE CARATTERISTICHE DI UN OGGETTO FENOMENICO E LE CORRISPONDENTI CARATTERISTICHE DELL'OGGETTO. 1. 2. 3. RAPPORTO TRA REALTÀ FISICA E REALTÀ PERCEPITA. L'unità della percezione visiva è la FIGURA, intesa come qualsiasi entità visiva che abbia Comunicazione n. 59 76125 TRANI PROGRAMM A OPERATIVO NAZIONALE F.S.E. "Competenze per 10 sviluppo"- 2007 IT 05 1 PO Cod. Bl -FSE - 2013-95 Cod. Cl -FSE - 2013 - 499 Con I'Europa investiamo nel vostrofuturo Trani, 14.05.2015 Ai tutti i docenti Agli alunni Sede Oggetto: Seminario "Catastrofi e comunicazione, tra percezione e realta www.ilbenesseredellanima.it La percezione sensoriale è la prima forma di contatto con la realtà ed è il filtro attraverso il ... esattamente rende i bambini con autismo migliori nei compiti visivi ed esplorare quelli che potrebbero essere i legami tra una maggiore percezione visiva o attentiva e le difficoltà di interazione sociale, apprendimento e comunicazione. In realtà tutte le immagini e tutti gli oggetti sono visti come delle figure che si staccano da uno sfondo. È questa una delle leggi fondamentali della percezione visiva in-dividuate dagli psicologi della Gestalt, come Max Wertheimer, Kurt Koffka e Wolfgang Köhler; e "Gestalt", in tedesco, signi-fica appunto "figura" o "forma". ILLUSIONE VS REALTÀ: Due "mondi" a confronto Discipline coinvolte: Italiano Filosofia Storia dell'arte Già nella "Repubblica" di Platone, in particolare col "mito della caverna", si ha il primo grande esempio del conflitto tra illusione e realtà, tra essere sensibile e soprasensibile....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Ferdinando Celotto
DIMENSIONE
6,20 MB
NOME DEL FILE
Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà.pdf

DESCRIZIONE

Ti piacerebbe leggere il libro?Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Ferdinando Celotto. Leggere Catastrofi e comunicazione. Tra percezione e realtà Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI